I 150 bar migliori al mondo: tra loro 10 italiani

Il sito The Daily Meal ha selezionato i 150 bar migliori del mondo, che si distinguono per qualità, tradizione e innovazione. Tra loro 10 locali tutti italiani.

Durante una vacanza è inevitabile cercare i migliori bar dove sorseggiare un drink in un ambiente sereno e conviviale, ma non sempre i locali del posto rispecchiano le nostre aspettative. Per evitare spiacevoli sorprese, il sito The Daily Meal ha selezionato i 150 migliori bar del mondo fuori dagli Stati Uniti. La lista include capitali blasonate come Parigi e Tokyo, ma anche località remote, veri e propri puntini sulla carta geografica come le isole Maldive, le Seychelles e altri atolli.
Si tratta di bar iconici, pub storici ma anche raffinati lounge bar dove sorseggiare un cocktail in un’atmosfera esclusiva.

L’Inghilterra ha il piazzamento migliore con ben 16 bar, e in più Londra risulta la città dove si beve meglio, con 12 bar in classifica. Tuttavia l’Italia si difende bene con 10 bar in lista: Emporio Armani Caffè e Principe Bar (Milano), The Drunken Ship, Hassel Bar e The Jerry Thomas Project (Roma), Al Volto, Bacaro Jazz, Caffè Florian e Harry’s Bar (Venezia), Harry’s Bar (Firenze).

Per la votazione, il Daily Meal si è avvalso di oltre 100 esperti che frequentano spesso i locali esteri: critici gastronomici e food blogger hanno espresso le loro preferenze coadiuvati dallo staff dello stesso Daily Meal. I locali prescelti provengono da 64 paesi e sono stati selezionati in base a sei criteri:

  1. DRINK. I drink offerti dai vari bar sono stati valutati in base: a) alla selezione; b) alla presentazione; c) alla fedeltà alla tradizione, o, al contrario, alla presenza di cocktail innovativi.
  2. MIX. Sono stati valutati criteri di preparazione e presentazione delle bevande, oltre al livello di eccellenza artigianale.
  3. BARISTI. La professionalità, l’abilità e lo stile del personale hanno giocato a favore dell’appeal dei locali.
  4. ARREDAMENTO/ESPERIENZA. Si è considerata inoltre l’impressione generale trasmessa dall’ambiente, sia a livello di arredi, sia in base al servizio offerto dal personale.
  5. CUCINA. Il Daily Meal ha valutato positivamente tutti quei bar che offrono un menù ricco e completo, con una vasta selezione di cibi oltre che di bevande. La cucina dei locali è stata considerata in base a criteri di freschezza, gusto, presentazione e fedeltà alla tradizione o, al contrario, proposte innovative.
  6. MUST. Agli esperti è stato chiesto di votare i bar più iconici e caratteristici, quelli da non perdere durante il soggiorno in una determinata località.

 

Ecco la classifica dei bar italiani:

115. Emporio Armani Caffè (Milano, Italia)
armani1
armani2

111. Principe Bar (Milano, Italia)
principe1
principe2

108. The Drunken Ship (Roma, Italia)
drunken1

104. Al Volto (Venezia, Italia)
alvolto1
alvolto2

102. Hassler Bar (Roma, Italia)
hassler1
Hotel Hassler - Roma

86. The Jerry Thomas Project (Roma, Italia)
jt3
jt2

68. Bacaro Jazz (Venezia, Italia)
bacaro1
bacaro2

41. Harry’s Bar (Firenze, Italia)
harrysfi1
harrysfi2

14. Caffe Florian (Venezia, Italia)
florian1
florian2
florian3
florian4

7. Harry’s Bar (Venezia, Italia)
eb6d80c8eb23f62dfee6efda7333f7c2
harry1
harry4
harry2

Per la lista completa continua qui

Barfarm è… Food and Beverage

Articolo di Francesco Troiano

Annunci

what do you think about

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: